Media News Siria Società

Siria: giornalista donna vince premio per aver mostrato il “lato umano” della guerra

(Agenzie)Zaina Erhaim, giornalista siriana, ha vinto il “Peter Mackler Award” per aver saputo mostrare “il lato umano” della guerra in Siria, attraverso un giornalismo coraggioso ed etico.

“Non sono un’inviata di guerra. Non sarei qui se non fosse il mio Paese”, ha detto al momento di accettare il premio davanti a Reporters sans frontières, AFP e Global Media Forum, un centro di formazione giornalistica. “Sono tornata perché sono siriana” ha aggiunto, “io appartengo a quella patria”.

Erhaim, che vive e lavora ad Aleppo in Siria, ha formato circa 100 cittadini come reporter dall’interno della Siria, circa un terzo dei quali sono donne, contribuendo a fondare nuovi giornali e riviste indipendenti nel Paese.

Erhaim è anche coordinatrice di un progetto per l’Istituto per reporter di guerra e di pace (IWPRInstitute for War and Peace Reporting), un’organizzazione internazionale che supporta i giornalisti nei paesi che si trovano in momenti di conflitto, crisi o transizione. 

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • […] 31 ottobre 2015 admin (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Di Giusy Regina Zaina Erhaim, giornalista siriana, ha vinto il “Peter Mackler Award” per aver saputo mostrare “il lato umano” della guerra in Siria, attraverso un giornalismo coraggioso ed etico. “Non sono un’inviata di guerra. Non sarei qui se non fosse il mio Paese”, ha detto al momento di accettare il premio davanti a Reporters sans frontières, AFP e Global Media Forum, un centro di formazione giornalistica. “Sono tornata perché sono siriana” ha aggiunto, “io appartengo a quella patria”. Erhaim, che vive e lavora ad Aleppo in Siria, ha formato circa 100 cittadini come reporter dall’interno della Siria, circa un terzo dei quali sono donne, contribuendo a fondare nuovi giornali e riviste indipendenti nel Paese. Erhaim è anche coordinatrice di un progetto per l’Istituto per reporter di guerra e di pace (IWPR – Institute for War and Peace Reporting), un’organizzazione internazionale che supporta i giornalisti nei paesi che si trovano in momenti di conflitto, crisi o transizione. FONTE:http://arabpress.eu/siria-giornalista-donna-vince-premio-per-aver-mostrato-il-lato-umano-della-guerr… […]

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet