Cultura News

Quanto c’è di arabo nella matematica?

(Step Feed).  Durante l’epoca d’oro islamica,  tra l’VIII e il XIII secolo,  è stato raggiunto un immenso progresso scientifico dagli scienziati musulmani e studiosi nel mondo arabo, in particolare nei settori della matematica, della chimica e della fisica.

Le scoperte e teorie scientifiche fatte in questo periodo di illuminazione hanno agito come base delle scienze moderne come le conosciamo oggi.

Tracce di quell’epoca sono ancora presenti nella vita moderna nel linguaggio, soprattutto inglese,  dove molti termini scientifici derivano dall’arabo.

Le nove parole che seguono mostrano come gran parte della matematica moderna è di origine araba.

1- Algebra – Al-Jabr

mathematics-757566_960_720

La parola araba al-Jabr, che significa letteralmente il completamento delle parti rotte, è l’origine della parola algebra.

Il termine arabo è stato coniato dallo studioso musulmano e matematico Mohammed Ibn Musa Al-Khwarizmi nel suo libro, che gli è valso il titolo di fondatore dell’algebra.

2- Algoritmo – Al-Khwarizmi

images

Il termine è in realtà una variante del nome di Khwarizmi stesso. La sua versione latina di “Al-Khawarizmi” riprende infatti il nome del famoso matematico musulmano.

3- Cifra – Sifr

17002

Forse uno dei contributi più significativi di Al-Khawarizmi alla matematica è stata l’invenzione dello zero.
La parola araba Sifr  è all’origine della parola cifra, che anche se ora è usata principalmente per riferirsi alla crittografia, è stato utilizzato per indicare lo zero fino al 19 ° secolo.

4- Average (media) – A-awareya

weighted_average_symbol

La parola araba a’awareya, che significa le merci o i prodotti danneggiati è l’origine della parola avaria che poi è diventato avarage in inglese.

La parola si riferiva originariamente alle perdite finanziarie causate dalla merce danneggiata in mare, che ha portato al significato di calcolo della media nel 18 ° secolo.

5- Azimuth – Al-Samt

Azimuth_(PSF)

La parola araba al-samt, che significa senso o modo è all’origine della parola azimut utilizzata per indicare l’angolo orizzontale che viene utilizzato in un diversi di campi, tra cui l’astronomia e l’ingegneria.

6- Cubo – Ka’ab

single-cube_318-36160

La parola arab Ka’ab che significa angolo o cubo è stata poi riadattata e utilizzata fino ad oggi per indicare la figura solida.

7-  Nadir – Nazeer al samt

Equinox-NO-Zenit-Nadir

L’espressione araba Nazeer al samt che significa la direzione opposta alla testa, è all’origine della parola Nadir, utilizzata in astronomia per riferirsi al punto della sfera celeste che si trova esattamente sotto all’osservatore.

8- Zenit – Samt al ra’as

Zenith-Nadir-Horizon.svg

Il termine Zenit deriva dall’espressione araba Samt al ra’as, letteralmente la  “direzione della testa”. Oggi la parola viene utilizzata per indicare in astronomia il punto immaginario della sfera celesta, sopra la testa dell’osservatore.

9- Degree (gradi) –  Daraja

300px-30_degree_reference_angles.svg

La parola daraja è all’origine della parola inglese degree, in italiano gradi.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet