- Home > Cultura > Mediterraneo: fotografie tra terra e mare. Ecco i nuovi bandi per l’edizione 2017
Cultura News

Mediterraneo: fotografie tra terra e mare. Ecco i nuovi bandi per l’edizione 2017

Tre i bandi GRATUITI che “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”, la rassegna che racconta il Mediterraneo come “sperimentale” luogo di relazioni dove le culture e le arti coesistono, dialogano, si contaminano, propone per l’edizione 2017. Gli appelli sono rivolti a tutti i fotografi che vivono o lavorano sull’area del Mediterraneo. Gli ambiti di interesse della rassegna, restano l’attualità, lo sguardo al femminile e i fotografi al di sotto dei 35 anni.

La novità del 2017 è che nel bando attualità, a differenza degli scorsi anni, vengono indicate le aree tematiche su cui si vogliono avviare delle riflessioni e che sono: 1) la realizzazione nel Mediterraneo di progetti sperimentali di sostenibilità ambientale ed energetica; 2) le persone tra i 18 e i 35 che vivono nei Paesi a ridosso di questo mare. Si inizia in questo modo una narrazione intorno ai temi dell’energia e dell’ambiente, quanto mai correlati ed attuali, mettendo in risalto quelle che sono le sperimentazioni avviate o progettate nel Mediterraneo. Altrettanto centrale, nel racconto sull’attualità del Mediterraneo, diventa la necessità di conoscere la vita e i desideri delle persone tra i 18 e i 35 anni, le generazioni che rappresentano il futuro.

Ph. C. Christian Minelli

Continua l’approfondimento “Sguardi di Donne verso le Donne del Mediterraneo”, sezione dedicata alle sole fotografe che è al suo terzo anno. E naturalmente va avanti la promozione dei fotografi al di sotto dei 35 anni con il Premio Mediterraneo. Il premio, che per l’edizione 2017 è al suo terzo anno, è nato con l’intento di divulgare i lavori dei giovani fotografi, italiani e stranieri, che operando nel Mediterraneo hanno contribuito ad arricchire la conoscenza e la cultura dell’area. Dal 2012 la complessità del Mediterraneo, dall’attualità alla relazione tra cultura e società, è la narrazione della rassegna “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” che coinvolge più di una città in Italia. In ciascuna città una serie di spazi accolgono le mostre dei fotografi selezionati dalla giuria. La rassegna tratta differenti generi della fotografia e si interessa al dialogo tra generazioni di fotografi, tanto quanto allo sviluppo della conoscenza e delle riflessioni intorno alle culture mediterranee.

La fotografia resta il medium, comunicatore, che lancia l’invito a vedere, ad aprirsi a nuovi punti di vista, ad altre culture, all’altro da se, con un occhio alla storia, quella del Mediterraneo, territorio ideale da raccontare perché molteplice e allo stesso tempo nuovo, che accomuna e che ritrova nell’interazione alcune delle sue radici. Per l’edizione 2017 la rassegna ha i Patrocini della Commissione Europea, del Comune di Napoli, dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, dell’Unione delle Università del Mediterraneo e il partenariato dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, della Biblioteca Nazionale di Napoli. Altri partenariati sono in via di definizione. Folta la giuria che selezionerà i fotografi che andranno in mostra, composta, come nelle precedenti edizioni, da fotografi, editor e giornalisti.

Al suo secondo anno il Laboratorio di Fotografie per Donne Straniere, a Napoli è stato realizzato grazie al contributo di Unicredit. I risultati del laboratorio, al quale si può accedere avendo per dotazione il semplice cellulare con cui realizzare gli scatti, saranno esposti durante l’edizione 2017 di “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” per mostrare quello che è lo sguardo sulla città di chi, straniera, vive in Italia.

La rassegna si terrà tra metà maggio e metà giugno. Il calendario completo, l’elenco dei fotografi selezionati e altri eventi collaterali saranno divulgati nei prossimi mesi. “Lo Cunto” Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro, cura l’organizzazione e promuove il progetto espositivo “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”. L’associazione persegue finalità culturali, sociali e formative nell’ambito della conoscenza, della fotografia e dell’arte e la loro divulgazione attraverso esposizioni, pubblicazioni e seminari. “Lo Cunto” favorisce la comprensione tra le culture e le generazioni attraverso l’interscambio di esperienze e risorse di differenti nazionalità, in particolare negli ambiti della fotografia e dell’arte.

“Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” edizione 2017

“Lo Cunto” Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro

Comunità Europea – Rappresentanza in Italia; Comune di Napoli – Assessorato alle Pari Opportunità; Ordine Nazionale dei Giornalisti; Unione delle Università del Mediterraneo; Accademia di Belle Arti di Napoli; Biblioteca Nazionale di Napoli Vittorio Emanuele III.

Patrizia Varone

Georges A. Bertrand, Vasco Ascolini, Davide Calimani, Paola Di Bello, Fabio Donato, Renata Ferri, Elena Franco, Fulvio Merlak, Christian Minelli, Marco Perillo, Nicola Saldutti, Marie-Pierre Subtil.

metà maggio – metà luglio 2017

http://www.mediterraneofotografia.eu/web/edizioni-2017/

www.mediterraneofotografia.eu

https://www.facebook.com/MediterraneoFotografie/

http://www.mediterraneofotografia.eu/web/contatti/

Ufficio Stampa Mediterraneo Fotografie: info@mediterraneofotografia.eu

Patrizia Varone

cell. 3275807138

pat.varone@libero.it


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz