News Politica

Marocco: le forze di sicurezza intervengono con la forza di notte per smantellare il rifugio dei disoccupati a Rabat

Al-Masaa (05/02/12). Le forze di sicurezza sono intervenute “con la violenza” contro numerosi disoccupati, per smantellare un rifugio all’alba di mercoledì, nella piazza Al-Barid a Rabat; ciò ha avuto come risultato numerosi feriti, come è stato descritto da tre di loro a “Al-Khatera”.

Ahmad Al-‘Asri, membro del coordinamento locale, ha dichiarato in un collegamento telefonico con Al-Masaa che le forze di sicurezza non sono intervenute se non verso le dieci e mezza della sera di mercoledì, quando numerosi agenti di sicurezza hanno eseguito l’espulsione dei rifugiati in diverse strade della capitale Rabat.

Al-‘Asri ha aggiunto che le forze di sicurezza pubbliche hanno intimidito i rifugiati, circa 1500 disoccupati, con l’utilizzo delle pompe ad acqua dei vigili del fuoco. Questi si sono poi rifugiati all’interno di “Al Khiam” nella piazza Al-Barid.

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet