News Palestina Politica

Israele uccide i presunti killer dei tre ragazzi ebrei

(Agenzie). L’esercito israeliano ha ucciso Amer Abu Aisha e Marwan Qawasme, sospettati dell’omicidio dei due ragazzi ebrei avvenuto lo scorso giugno nei pressi di Hebron.

I due uomini erano ricercati da mesi e sono stati uccisi durante un raid delle forze israeliane nel quartiere dell’Università di Hebron.

Secondo la ricostruzione delle autorità di Israele, Yifrach, Shaer e Frenkel ( di età compresa fra i 16 e i 19 anni) furono rapiti il 12 giugno vicino Betlemme  e uccisi subito dopo il loro sequestro. In risposta al rapimento  un gruppo di estremisti ebraici uccisero il 16enne palestinese Mohammed Abu Khder. La vicenda provocò la ripresa del lancio di razzi dalla Striscia di Gaza e la successiva escalation militare della campagna israeliana “Pilastro di difesa” di questo Agosto.

Le autorità palestinesi minacciano di abbandonare il tavolo dei colloqui con Israele, in seguito al raid dell’esercito ebraico. “I negoziati sarebbero dovuti iniziare questa mattina, quando è arrivata la notizia di Hebron” ha dichiarato Qais Abu Leila, funzionario palestinese. La delegazione non ha ancora preso una decisione definitiva, ma sta vagliando tutte le possibilità, compresa quella di abbandonare i negoziati.


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz