Europa News Società

Berlino scossa dalla predica di un imam salafita

Moschea al-Nur Berlino(El País). Lo scorso 23 gennaio presso la moschea Al-Nur di Berlino, l’imam egiziano Abdel Meoz al-Eila ha dichiarato che la donna deve sottomettersi ai capricci del proprio marito, cercando sempre il modo di apparire bella e senza mai negarsi alle richieste sessuali del suo sposo.

“Come disse il profeta Muhammad, se un uomo invita sua moglie a letto lei si nega, decidendo di dormire, gli angeli la malediranno”, ha dichiarato l’imam. “La donna deve cucinare, pulire la casa, fare ordine e preoccuparsi dei suoi figli e di suo marito”, ha aggiunto al-Eila nel suo sermone.

Le dichiarazioni dell’imam hanno ravvivato il ricordo della scomoda fama della moschea Al-Nur, nota come centro di diffusione di idee estremiste e frequentata da salafiti. La predica ha allarmato le autorità tedesche, che l’hanno descritta come un messaggio misogino inaccettabile che minaccia tutti i principi democratici che vigono a Berlino e in Germania.

A Berlino, dove risiedono circa 300.000 musulmani, ci sono in tutto 80 moschee.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet