Media News Società Turchia

Turchia: studentessa condannata per aver condiviso articolo di satira su Twitter

(Agenzie). Una studentessa turca è stata condannata a un anno di detenzione con sospensione della pena per aver “insultato” un governatore locale avendo retweettato un articolo satirico dal titolo: “Il governatore di Adana Huseyin Avni Cos ha dichiarato la sua autonomia. È persino più potente di Erdogan”.

zaytung turchiaMeral Tutcali, studentessa di sociologia, aveva retweettato l’articolo nel gennaio del 2014 dal sito web turco Zaytung. La Tutcali era stata brevemente detenuta mentre la polizia aveva perquisito la sua casa dopo che Cos aveva presentato un reclamo. È stata poi condannata a un anno di detenzione per “insulto a un funzionario pubblico”, ma i giudici gli hanno accordato la sospensione della pena perché non aveva precedenti penali.

“Questa decisione è solo una parte della politica mirata a minacciare chi la pensa diversamente”, ha detto la Tutcali. “Non penso di meritarmi questa sentenza, ma non rinuncio alla speranza di un futuro migliore”. La sentenza è l’ultima di una lunga lista di azioni mirate a limitare le critiche contro funzionari e politici turchi, come il presidente Erdogan.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet