Media News Politica

Siria: telegiornali siriani, fonti inadeguate

televisione sirianaDar al Hayat (01/03/2013). Per 23 mesi i notiziari siriani non hanno differito molto per forma, contenuto e prestazioni. Dall’inizio della rivoluzione i telegiornali siriani si sono affidati completamente ad immagini di repertorio, non presentando quasi mai video che mostrassero in diretta il conflitto in atto. Solo a seguito di operazioni di successo delle forze del regime, le cineprese e la regia venivano riabilitate.

Con l’intensificarsi del conflitto e l’avvicinarsi dei ribelli alle porte di Damasco, la notizia è diventata confutare questi eventi. La formulazione standard annuncia che ” tutti i canali immorali che trasmettono notizie false partecipano al fiume di sangue siriano”.

L’utilizzo di questi  luoghi comuni all’inizio sembrava essere una tattica politica che mirava ad aumentare la credibilità e l’influenza del regime. Oggi però questo si è trasformato in un tentativo fallito di nascondere la realtà dei fatti e di proteggere gli interessi del regime, come i media siriani hanno sempre fatto.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet