Arabia Saudita Golfo Iran News Politica

Segretario generale del CCG condanna “contraddizioni evidenti” dell’Iran

(Agenzie). Il segretario generale del Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG), Abdel Latif al-Zayani, ha espresso la sua sorpresa per le “palesi contraddizioni” così evidenti nella posizione del leader supremo dell’Iran e del suo presidente per quanto riguarda il rapporto del Paese con gli Stati arabi. Lo ha riferito l’Agenzia di Stampa Saudita.

Dopo la firma di un accordo nucleare storico con le potenze mondiali, il leader supremo dell’Iran, Ali Khamenei, ha detto  che l’accordo non comporta alcun cambiamento nelle politiche di Teheran in Medio Oriente.

Il pragmatico presidente iraniano, Hassan Rohani, dopo una telefonata con il sovrano del  Qatar, ha detto che l’accordo nucleare andrà a migliorare i rapporti dell’Iran con i suoi vicini.

A riguardo, Abdel Latif al-Zayani ha detto che le dichiarazioni di Khamenei non aiutano certo “a costruire la fiducia” che serve a migliorare “le relazioni di cooperazione sulla base dei principi di buon vicinato e di non ingerenza negli affari interni di altri paesi”. Al-Zayani ha aggiunto che le dichiarazioni fatte sono “un’interferenza inaccettabile che è contro le convenzioni internazionali”.

 

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.