Algeria Letteratura Marocco News

Polisario? Ne parla Reyes Monforte in “Besos de Arena”

 41LqOl4I8YL._AA258_PIkin4,BottomRight,-42,22_AA280_SH20_OU30_Hespress (23/10/2013). La scrittrice Reyes Monforte considera che allo Stato algerino non importa nulla del popolo Sahrawi ma pensa solo a contrastare il Marocco e agli interessi strategici nella regione. Aggiunge che tutti i membri del popolo Sahrawi, sia quelli che vivono nel territorio marocchino che quelli che risiedono nei territori gestiti dal Polisario (in riferimento ai campi di Tindouf) hanno il diritto di godere dei loro diritti fondamentali.

Nel suo romanzo pubblicato il mese scorso, Besos de Arena,  l’autrice dice che il Polisario è coinvolto nella tratta di persone e che riduce alcuni individui a lavorare come schiavi. Il tutto è in netto contrasto con l’immagine vittimistica che cerca di trasmettere al mondo intero.  La giornalista ricorda che l’Algeria ha la storia più tetra in fatto di tortura illegale e omicidi secondo la lista di 194 paesi stilata nel 2012 dal giornale inglese The Observer in occasione dell’anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.

About the author

Chiara Cartia

Add Comment

Click here to post a comment