News Politica Viaggi

Palestina: Gaza e la carenza di attrazioni turistiche

Elaph (09/07/2012). Molti monumenti della Striscia di Gaza sono esposti al pericolo dell’invecchiamento, con scarse possibilità di sviluppo turistico da parte dei palestinesi, mentre alcuni monumenti scompaiono di fatto dalle mappe a causa dell’azione del tempo. Continuano, inoltre, le lamentele dei cittadini per la carenza di attrazioni turistiche che possano portare persone a Gaza nel periodo estivo. Come il resto degli Stati del mondo, i cittadini di Gaza sognano di avere città piene di monumenti antichi che uniscano originalità e tradizione antica.

Dei mosaici adornano i luoghi, alcuni hanno migliaia di anni, altri riportano delle incisioni romane che permettono al turista di conoscere le storie dell’antichità e delle innovazioni di quel tempo. Nonostante la ricchezza artistica, i luoghi archeologici sono pochi a Gaza e raccontano la sua storia nel corso del tempo. Ogni luogo testimonia una battaglia, una vittoria o una storia dell’arte realizzata dalle incisioni dell’uomo.

Gli abitanti di Gaza aspirano ad aumentare le attrazioni turistiche della zona per attirare l’attenzione di persone interessate e di turisti di tutto il mondo verso il loro piccolo territorio, che contiene molti monumenti importanti e speciali che, purtroppo, non sono valorizzati.

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet