Cultura Musica Tunisia

Mouna Amari, mai sentito De André in arabo?

Una trentennale carriera musicale eppure è difficile sentirne parlare. In Italia ha collaborato con numerosi gruppi e artisti italiani, quali Mario Pagani, Pino Daniele, Massimo Ranieri e Gianna Nannini. Vanta un repertorio musicale che va dalla tradizione musicale araba a quella africana, ai canti corali, al jazz.

Mouna Amari

Mouna Amari, cantante e liutista tunisina, si è formata presso il Conservatorio di Tunisi dove si è diplomata in liuto e in musica araba. Negli anni Ottanta si esibisce come solista con l’Orchestra da Camera della Città di Tunisi e poi approfondisce la musica vocale, dirigendo il Coro di voci bianche della città di Mahdia e cantando come solista in patria e all’estero con l’Orchestre de la Fédération Des Jeunesses Musicales (Tunisi), l’Orchestre des Jeunes de la Ville de Monastir e l’Orchestre du Patrimoine de la Ville de Sfax. Agli inizi degli anni Novanta crea e dirige il gruppo di strumenti a corda della città di Mahdia e dopo esperienze di musica di scena comincia a lavorare per la televisione del suo paese con recital, adattamenti e interpretazioni di musiche tradizionali. Compie anche numerose tournée in Europa e partecipa a diversi festival in Tunisia in duo con il jazzista tunisino Fawzi Chekili e con il cantante camerounense Francis Bebey, in occasione del Festival di Cartagine. Porta in seguito in Italia lo spettacolo Donna Africa, esibendosi in concerto con la ruandese Florida Uwera, l’algerina Houriya Aîchi e la senegalese Sarah Carrere.

Nel video interpreta insieme a Emil Zhrian e Mauro Pagani della PFM il brano Sidun tratto dall’album Crêuza de mä di Fabrizio De André (riprodotto dallo stesso Pagani come album solista con il titolo 2004 Crêuza de mä).

Qui sotto invece interpreta il brano Kon Balsaman, del noto poeta libanese Elia Abu Madi.

Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet