News Palestina Politica

Ministro israeliano: una moneta antica per giustificare l’occupazione in Palestina

News 23 nov Ministro BennettElaph (22/11/2013). In un’intervista per la televisione statunitense CNN, il ministro dell’Economia israeliano, Naftali Bennett, ha dichiarato di possedere la prova schiacciante per cui la presenza israeliana in Palestina è precedente a quella del popolo palestinese.

La prova è una moneta antica di 2000 anni che riporta incisa la scritta “Libertà di Sion”, rinvenuta nell’area archeologica della Città di Davide, a Gerusalemme. Questo reperto archeologico, la cui provenienza non è stata verificata, costituirebbe l’indizio definitivo del fatto che la Palestina è la patria degli ebrei.

A scatenare la reazione, dopo alcune domande sulla situazione mediorientale e la questione del nucleare iraniano, è stata una domanda da aprte dell’intervistatrice americana sulla questione della presenza israeliana nei territori occupati della Palestina, sulla quale il ministro ha commentato che tale presenza non può costituire un’occupazione in quanto “un popolo non può occupare la propria stessa terra”.

Per vedere il video dell’intervista, clicca qui

 

About the author

Roberta Papaleo

Add Comment

Click here to post a comment