Economia News

Marocco: crescita del 5% nel 2013?


Alif Post
(26/09/12). La Banca Centrale del Marocco ha dichiarato che l’economia marocchina registrerà, il prossimo anno, una crescita compresa tra il 4% e il 5%. Questa è una percentuale straordinaria soprattutto a causa della crisi mondiale che colpisce i principali partner del Marocco come ad esempio la Spagna e la Francia e l’Unione Europea in generale.

Secondo un rapporto della Banca Centrale, si manterrà un tasso di crescita inferiore al 3% fino alla fine dell’anno corrente e ciò per la crisi mondiale, il declino del turismo e delle rimesse degli immigrati, ma per il prossimo anno è prevista una crescita del 5%.

Il governo aveva già predetto per il 2012 un tasso di crescita superiore al 5%, stessa percentuale prevista dalla Banca Centrale, ma entrambe hanno riconosciuto che tale percentuale non supererà il 3%, rimanendo intorno al 2,5%. Il declino della crescita è stato significativo all’inizio e alla fine dell’anno economico e le visioni del governo e della Banca Centrale si sono rivelate poco strategiche.

Il declino delle rimesse economiche, la soffocante crisi, il fallimento del Marocco nella ricerca di mercati alternativi, l’assenza di indicatori riguardo agli investimenti esteri, la possibilità di precipitazioni scarse e altri fattori negativi come questi dimostrano che la previsione di crescita del 5% non è effettiva.

Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet