Libia News Politica

Libia: 40 morti in scontri tribali nel sud del Paese

(Agenzie). È di 40 vittime il bilancio delle persone uccise nell’arco di una settimana negli scontri tra le minoranze dei Toubou e dei Tuareg nella Libia meridionale.

Oggetto delle recenti dispute il controllo della città-oasi di Sabha, la più grande del Sahara libico, secondo alcune fonti ufficiali, che hanno aggiunto che molte famiglie sono state sfollate.

Gli scontri vanno avanti dallo scorso febbraio. I Toubou, che vivono al confine con il Ciad, erano oggetto di discriminazione durante il regime Gheddafi e hanno partecipato alle rivolte che hanno portato alla sua deposizione. I Tuareg, che vivono invece principalmente verso il confine con l’Algeria e il Niger, per lo più hanno sempre sostenuto il regime Gheddafi.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • […] È di 40 vittime il bilancio delle persone uccise nell’arco di una settimana negli scontri etnici tra le minoranze dei Toubou e dei Tuareg nella Libia meridionale. Oggetto delle recenti dispute il controllo della città-oasi di Sabha, la più grande del Sahara libico, secondo alcune fonti ufficiali, che hanno aggiunto che molte famiglie sono state sfollate. Gli scontri vanno avanti dallo scorso febbraio. I Toubou, che vivono al confine con il Ciad, erano oggetto di discriminazione durante il regime Gheddafi e hanno partecipato alle rivolte che hanno portato alla sua deposizione. I Tuareg, che vivono invece principalmente verso il confine con l’Algeria e il Niger, per lo più hanno sempre sostenuto il regime Gheddafi. (23/07/2015 Fonte: Arabpress) […]

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet