Algeria Cultura Musica News

La poesia classica ispira il nuovo album dell’algerina Souad Massi

Soaud Massi

(Baraka Bits). Ispirata dai versi di Zuhayr Ibn Abhi Salma, dalle muallaqat del VI sec. e dal poeta tunisino Abu al-Qassim al-Shabbi, la cantante algerina Souad Massi ha scelto 10 opere classiche e le ha rivisitate in musica nel suo nuovo album dal titolo “El Mutakallim”.

Mentre le parole di queste poesie parlano di un’era diversa e ribelle, la voce di Souad dà quel tocco magico che le rende languide e gentili. La musica, poi, ispirata alle ballate occidentali, al jazz e al reggae, fa sì che il nuovo album sia più accessibile al pubblico occidentale.

“Volevo solo dare alla gente l’opportunità di scoprire la bellezza della cultura araba. Non siamo barbari o incivili. Il mondo arabo-islamico ha prodotto grandi risultati nelle scienze, nella filosofia, nella matematica, nella medicina e nella poesia, ma sembra che ora sia stato tutto dimenticato. Mi piace rifugiarmi in questi poemi perché i tempi in cui viviamo mi rendono triste. Il mondo arabo sembra lasciato in preda al caos e alla guerra e l’Europa al razzismo”, ha commentato la Massi in un’intervista al Middle East Eye.

Ecco il video del nuovo singolo di Souad Massi, realizzato in collaborazione con l’artista marocchina Nadia Amlou: