News

Iraq: inchiesta parlamentare sugli avvenimenti al confine con la Siria

YarobiyaAsharq al-Awsat (06/03/2013). Il presidente del parlamento iracheno, Osama al-Nujaifi, ha messo in guardia il governo iracheno dal coinvolgere l’esercito in una battaglia all’interno dei territori siriani, affermando che c’è un’indagine in corso per conoscere i particolari di ciò che è successo nella città di Yarobiya, al confine con la Siria.

Al-Nujaifi, nel corso di una conferenza stampa, ha dichiarato che “quello che è avvenuto due giorni fa al confine tra Siria e Iraq deve essere esaminato”. Ha, inoltre, sottolineato, la necessità di “allontanare l’esercito iracheno dalle questione interne siriane.” “L’Iraq ha molti problemi”, ha aggiunto, “e deve restare lontana da qualsiasi crisi esterna che potrebbe avere ripercussioni sulla sua situazione interna.”

Al-Nujaifi ha detto di aver aperto un’inchiesta su quanto accaduto a Yarobiya, affermando che “circolano voci secondo le quali l’esercito iracheno sarebbe intervenuto per aiutare l’esercito siriano contro l’esercito libero, mentre altre voci dicono il contrario.” D’altra parte, il vice presidente del Consiglio provinciale di Anbar, Saadun Shaalan, in alcune dichiarazioni rilasciate ad Asharq al-Awsat, ha rivelato che “ciò che è avvenuto al confine ha provocato la morte di 48 soldati siriani e 19 soldati iracheni, contrariamente a quanto affermato dalla versione ufficiale secondo cui i soldati iracheni uccisi sono solo 7.”

Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet