News Politica

Iran: l’avversario saudita

Al-Quds al-Arabi (7/4/2012). Durante il suo sermone del venerdì, Ahmed Khatami ha accusato l’Arabia Saudita di dare rifugio a terroristi e criminali di vari paesi arabi, tra i quali Siria e Bahrein. Un atteggiamento che si colloca nel piano di ingerenza straniera nei paesi storicamente alleati di Tehran. “Il governo saudita è diventato il centro di diffusione della sedizione nella regione e un rifugio sicuro per terroristi come Ben Ali (l’ex presidente tunisino) e Tarek al-Hashemi (vicepresidente iracheno sul quale pende un mandato di arresto per terrorismo)”.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.