Cucina

I falafel

Una pietanza araba vicino-orientale, probabilmente d’origine egiziana – costituita da polpette fritte e speziate, a base di fave o ceci tritati con cipolla, aglio, cumino e coriandolo. I falafel godono di vasta popolarità nei paesi mediorientali, in particolare in Siria, Palestina, Israele, Giordania ed Egitto (in quest’ultimo paese sono noti con la variante alle fave col nome di ta’amiyya).

 

Zouhir Louassini

Zouhir Louassini. Giornalista Rai e editorialista L'Osservatore Romano. Dottore di ricerca in Studi Semitici (Università di Granada, Spagna). Visiting professor in varie università italiane e straniere. Ha collaborato con diversi quotidiani arabi tra cui al-Hayat, Lakome e al-Alam. Ha pubblicato vari articoli sul mondo arabo in giornali e riviste spagnole (El Pais, Ideas-Afkar). Ha pubblicato Qatl al-Arabi (Uccidere l’arabo) e Fi Ahdhan Condoleezza wa bidun khassaer fi al Arwah ("En brazos de Condoleezza pero sin bajas"), entrambi scritti in arabo e tradotti in spagnolo.

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet