Cultura Israele Medio Oriente Musica News Palestina

Hip-hop nella Terra Santa (video)

(Al-Arabiya). Mike Skinner del gruppo hip-hop The Streets, ha girato un  documentario per una nuova serie sui rapper arabo-israeliani ed ebrei. Lo riporta il Jewish Chronicle.

Prodotto da Noisey, un canale musicale, il primo episodio della serie  Hip Hop in the Holy Land è andato in onda la scorsa settimana. Il protagonista di questo episodio è stato Tamer Nafar, il fondatore di DAM, uno dei primi gruppi rap arabo-israeliani. Un sostenitore del boicottaggio anti-israeliano, Nafar si rifiuta di esibirsi per il pubblico israeliano e non si tira indietro nei suoi testi a mettere confronto israeliani e terroristi e nazisti.

“Hanno preso tutto, mentre io sto vivendo nella mia patria”, canta un brano. “Io sono un palestinese che vive in Israele ma che ha una carta di identità israeliana”, ha detto Nafar al Jewish Chronicle. E ha continuato: “non posso annullare la cultura ebraica intorno a me. Sono influenzato da essa in un certo senso, nel bene o nel male”.

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet