News

YEMEN: UNICEF, DA INIZIO SCONTRI UCCISI 94 BAMBINI E 240 FERITI

94 minori sono rimasti uccisi nel 2011. E’ l’allarme lanciato oggi (6 ottobre) dal direttore generale dell’Unicef, Anthony Lake. Secondo l’organizzazione umanitaria, inoltre, ci sono 240 bambini feriti. Nel paese il 43% è sottopeso e il 58% soffre di ritardi nella crescita.

Nel frattempo, nel corso della notte, nella capitale Sanaa sono scoppiati violenti scontri tra le forze governative del presidente Saleh e l’opposizione tribale guidata da Sheikh Sadiq al-Ahmar. A quanto riferiscono le agenzie, i combattimenti sono durati circa due ore.

E la maggiore preoccupazione – come detto – riguarda le piccole vittime del conflitto. “Per l’Unicef è deplorevole che i bambini siano vittime del fuoco incrociato in Yemen – così il presidente -; l’Unicef esorta tutte le parti in conflitto a fare il possibile per risparmiare civili, soprattutto donne e bambini. Quest’anno nel paese, dall’inizio dei disordini, almeno 94 sono stati uccisi e 240 feriti da arma da fuoco e granate”.

“In questo periodo dell’anno – ha proseguito Anthony Lake – i bambini dello Yemen dovrebbe essere impegnati a tornare a scuola. Invece, si trovano ad affrontare uomini armati invece di insegnanti, proiettili al posto dei libri. Il paese sta sprofondando in una crisi umanitaria. I bambini possano almeno frequentare la scuola in pace”, ha concluso.


Zouhir Louassini

Zouhir Louassini. Giornalista Rai e editorialista L'Osservatore Romano. Dottore di ricerca in Studi Semitici (Università di Granada, Spagna). Visiting professor in varie università italiane e straniere. Ha collaborato con diversi quotidiani arabi tra cui al-Hayat, Lakome e al-Alam. Ha pubblicato vari articoli sul mondo arabo in giornali e riviste spagnole (El Pais, Ideas-Afkar). Ha pubblicato Qatl al-Arabi (Uccidere l’arabo) e Fi Ahdhan Condoleezza wa bidun khassaer fi al Arwah ("En brazos de Condoleezza pero sin bajas"), entrambi scritti in arabo e tradotti in spagnolo.

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz