News ONU Politica Yemen

Yemen: ONU accusa parti in conflitto di attaccare aree civili

(Agenzie). Stephen O’Brien, Sottosegretario ONU per gli Affari Umanitari, ha accusato tutte le parti in conflitto in Yemen per l’escalation di violenza nel Paese, chiedendone la cessazione immediata. La denuncia di O’Brien riguarda infatti l’attacco a strutture civili, tra cui ospedali e scuole.

Il Sottosegretario ha detto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che oltre 2.000 i bambini sono stati uccisi o feriti dall’inizio del conflitto. L’uso indiscriminato della violenza è diventato “crudelmente chiaro” lo scorso sabato, quando 30 persone sono state uccise e 40 sono rimaste ferite in un attacco ad un affollato mercato nella capitale Sanaa. O’Brien ha ricordato anche la completa distruzione di un centro sanitario nel distretto di Bidbadah  il 24 febbraio scorso, da parte di attacchi aerei della coalizione.

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha chiesto inoltre l’accesso “senza ostacoli” per le agenzie umanitarie e ha sottolineato che solo una cessazione rapida delle ostilità migliorerà la situazione umanitaria e farà avanzare verso una soluzione politica nel Paese.


Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz