News Politica Yemen

Yemen, ministro Esteri: “Non andremo a Ginevra se Houthi non si ritirano”

(Agenzie). Il ministro degli Esteri yemenita, Riad Yassine, ha dichiarato che il governo, in esilio, vuole che i ribelli si ritirino dai territori conquistati prima di unirsi ai negoziati indetti dalle Nazioni Unite a Ginevra il prossimo 28 maggio. “Non andremo a meno che non vediamo i fatti”, ha detto Yassin.

Il ministro ha aggiunto che il governo non è stato ancora invitato formalmente all’incontro, ma che se lo fosse non parteciperebbe a meno che non venga implementata la risoluzione 2216 del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, almeno in parte, come segno di “buona volontà”. La risoluzione, approvata in aprile, impone un embargo di armi sui ribelli sciiti Houthi e chiede la consegna dei territori occupati in Yemen. Yassin ha chiesto che i ribelli si ritirino almeno da una delle città di Aden o di Ta’iz.

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet