News Politica Yemen

Yemen: Houthi pronti a colloqui se si fermano i raid aerei

(Agenzie). I ribelli sciiti Houthi in Yemen si dicono pronti a sedersi al tavolo dei negoziati per i colloqui di pace, a patto che la campagna militare portata avanti dall’Arabia Saudita sia interrotta.

Saleh al-Sammad, che era consigliere del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi, ha detto a Reuters che il popolo yemenita non vuole il ritorno di Hadi, fuggito in Arabia Saudita dopo che gli Houthi si sono avvicinati alla sua residenza ad Aden.

 

“Siamo favoreli al dialogo e ai colloqui e non abbiamo condizioni se non la fine delle aggressioni. Qualsiasi paese o partito internazionale o regionale può prendere parte ai negoziati, purché non abbiamo posizioni aggressive nei confronti del popolo yemenita”, ha detto Sammad senza specificare ulteriormente.

Aerei da guerra e navi stanno attaccando i ribelli Houthi da ben 11 giorni, cercando di sconfiggerli e ri-legittimare Hadi. I colloqui di pace delle settimane precedenti, sotto l’egida delle Nazioni Unite, avevano fallito.

Giusy Regina

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet