News Politica

Turchia: tribunale contro blocco Twitter, mentre Erdogan vieta YouTube

Al-Bawaba (27/03/2014). Un tribunale turco ha dichiarato non legale la decisione del governo del primo ministro Erdogan di bloccare l’accesso a Twitter nel Paese. La decisione del tribunale arriva in risposta a una denuncia mossa dall’unione dei giornalisti: l’accusa si fonda sul fatto che il blocco del social network costituisce una violazione delle libertà di informazione e comunicazione.

Nel frattempo, il governo turco si è adoperato per bloccare anche l’accesso a YouTube, in seguito alla pubblicazione di una registrazione audio di una presumibile conversazione su possibili operazioni militari in Siria tra il capo dell’intelligence turca e il vice-comandante delle forze armate.

Da parte sua, il presidente turco Abdullah Gül ha definito il blocco dei social network come inaccettabile: “Un divieto totale delle piattaforme mediatiche non può essere approvato”, ha dichiarato il presidente.

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet