News Politica Turchia

Turchia: posizione difensiva

Hurriyet Daily News (28/09/2014). Il Presidente turco Recep Tayyip Erdoğan ha detto che la Turchia è pronta a prendere parte a eventuali operazioni militari di terra contro Daish (conosciuto in Occidente come Isis).

“Gli altri paesi (della coalizione NdT) stanno pianificando un’operazione di terra”, ha aggiunto Erdoğan, precisando che il 2 ottobre il Parlamento turco sarà chiamato a votare sull’autorizzazione all’esercito di compiere incursioni in territorio iracheno e siriano. “Difenderemo noi i nostri confini”, ha detto il presidente turco di ritorno dalla visita ufficiale a New York, dove ha partecipato alla riunione delle Nazioni Unite. “La Turchia è stata continuamente accusata”, ha aggiunto, “la Francia, ad esempio, ha detto che circa mille suoi cittadini sono arrivati in Siria attraverso la Turchia, come il Regno Unito…. Si sa che queste persone viaggiano presentandosi come turisti e prendono le armi una volta arrivati a destinazione”. Sull’eventualità che la Turchia possa decidere operazioni di terra contro Daish, Erdoğan ha spiegato che “non si distrugge un’organizzazione terroristica con i bombardamenti. La forza vera sono le truppe di terra…. i raid sono solo questione di logistica, se non ci sono truppe di terra niente può essere definitivo”.

Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet