News Politica Turchia

Turchia: opposizione accusa Erdogan di “colpo di Stato civile”

(Agenzie). Kemal Kilicdaroglu, leader del Partito Repubblicano del Popolo turco (CHP), ha accusato il presidente Recep Tayyip Erdogan di aver commesso un “colpo di Stato civile” per aver fatto fallire i negoziati per formare una coalizione di governo, in corso dall’indomani delle elezioni parlamentari dello scorso 7 giugno.

Kilicdaroglu ha accusato Erdogan di aver intenzionalmente fatto fallire i colloqui per indire elezioni anticipate (probabilmente per il prossimo 1° novembre) e riservare più potere al suo partito (Giustizia e Sviluppo, AKP). “La democrazia è in sospeso e la Costituzione non funziona”, ha detto il leader del CHP in televisione.

Da parte sua, il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha insistito sul fatto che l’AKP ha agito in conformità con la Costituzione turca: “Fino ad ora, dal 7 giugno – e la nazione è nostra testimone – non ci siamo allontanati di un centimetro dal testo costituzionale e dalla legge”, ha detto il premier.

 

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet