- Home > News > Turchia mette in guardia Russia e USA su sostegno ai curdi
News Politica Russia Siria USA

Turchia mette in guardia Russia e USA su sostegno ai curdi

Erdogan

(Agenzie). La Turchia  ha convocato gli ambasciatori statunitense e russo per metterli in guardia contro la fornitura di armi e di sostegno alle forze curde siriane che combattono Daesh in Siria, ha dichiarato un funzionario turco.

“Gli ambasciatori degli Stati Uniti e della Russia sono stati invitati al Ministero per condividere con loro la posizione della Turchia sul PYD (Partito di unione democratica – partito del kurdistan siriano) “, ha dichiarato il funzionario del ministero degli Esteri all’AFP. “Sono stati lanciati gli avvertimenti necessari”. La  Turchia etichetta il PYD come propaggine siriana del partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK), annoverato nella lista nera dei gruppi terroristi.

La mossa segue l’annuncio del Pentagono secondo il quale gli USA vorrebbero interrompere il loro programma di addestramento dei ribelli moderati, e invece concentrare gli sforzi per dotare i leader ribelli di gruppi che combattono attivamente contro Daesh.

La Russia sta intervenendo in Siria con bombardamenti a sostegno del regime del presidente Bashar al-Assad. Un ufficiale russo la scorsa settimana ha tenuto colloqui con il leader PYD Salih Muslim per discutere della lotta contro Daesh.

 


Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz