News Politica

Turchia: Liberati, grazie agli sforzi iraniani, due giornalisti “scomparsi” in Siria

Asharq al-Awsat (15/02/2012). Due giornalisti turchi, scomparsi circa due mesi fa mentre documentavano le ricolte siriane, sono stati liberati grazie agli sforzi diplomatici iraniani, secondo quanto dichiarato dal ministro degli esteri turco Ahmet Davutoglu.

La liberazione dei due operatori dimostra e rafforza l’influenza iraniana sulla Siria, da sempre alleata della Repubblica Islamica.

I due giornalisti sono volati a Teheran, dopo hanno dichiarato che stanno bene, che non sono stati maltrattati e che non vedono l’ora di poter riabbracciare i propri familiari.

Dei due giornalisti, Adem Ozkose di 34 anni e il cameraman Hamit Coskun di 21, si erano perse le tracce i primi di marzo nella zona di confine, proprio quando l’offensiva di Assad sui ribelli si era fatta più forte.

Le speranze si erano affievolite fino a giovedì scorso, quando il governo turco aveva fatto sapere che fonti iraniane erano al lavoro per trattare la liberazione con intermediari, senza specificare chi li tenesse prigionieri.

La Turchia aveva chiuso le sue attività diplomatiche con Damasco lo scorso anno, cancellato tutti i voli da e per la Siria, e per questo i giornalisti hanno fatto scalo nella capitale iraniana, dove un jet li riporterà a casa nelle prossime ore.


Valerio Masi

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz