News Politica

Turchia: la questione curda, tra confini ed armi

Kurdpress (04/06/2012). La Turchia avrebbe inviato uno spiegamento di soldati lungo il confine con la regione del Kurdistan a nord dell’Iraq. Questo è quanto riferito dall’uomo a capo della sezione ‘Rapporti con l’Estero’ dell’Unione delle Comunità del Kurdistan (KCK), organizzazione che fa riferimento al Partito dei Lavoratori (PKK). Secondo l’uomo, Ahmed Deniz, i soldati avrebbero armi pesanti, anche se non hanno per ora oltrepassato il confine col Kurdistan. Opinione di Deniz è che la Turchia non abbia “alcuna intenzione di risolvere la questione curda attraverso vie democratiche”. Ricordiamo che più di 45 mila persone, tra civili, militari e ribelli, sono rimaste uccise negli scontri tra le forze turche e i militanti del partito PKK, da quando il partito si è armato, nel 1984.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz