News Politica Turchia

Turchia e Armenia: la commemorazione di Gallipoli contro quella di Erevan

(Agenzie). Oggi la Turchia accoglierà alcuni leader mondiali in occasione delle celebrazioni per la commemorazione della battaglia della Prima Guerra Mondiale nella penisola di Gallipoli, ricordata come una delle più tragiche vittorie dell’Impero Ottomano. Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan accoglierà i leader delle potenze mondiali all’epoca alleate, tra cui il premier australiano Tony Abbott, quello neozelandese John Key e il principe ereditario Carlo di Inghilterra e suo figlio Harry.

Tuttavia, saranno assenti alcune figure politiche internazionali importanti, come il presidente francese François Hollande e il presidente russo Vladimir Putin, che invece assisteranno alla cerimonia commemorativa per i 100 anni dal massacro armeno nella capitale di Erevan.

La sovrapposizione degli anniversari ha suscitato non poche tensioni negli ultimi giorni, con gli armeni che accusano Ankara di spostare di un giorno le commemorazioni di Gallipoli dal 25 al 24 aprile per fare deliberatamente ombra su quelle in corso a Erevan. L’Armenia afferma che quasi 1 milione e mezzo di persone sono state uccise nella campagna delle autorità ottomane nel 19-16, ma la Turchia ha sempre rifiutato di usare il termine “genocidio”.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz