News Politica Siria Turchia

Turchia: controversie sull’intervento in Siria

Turchia Siria

(Agenzie). Alla luce del coinvolgimento della Turchia nella lotta contro Daesh (ISIS) in Siria, con l’inizio di raid aerei su territorio siriano, le milizia curda YPG sostiene che l’esercito turco hanno colpito alcune delle sue posizioni nei pressi di Jarablus, un villaggio nel nord della Siria.

Secondo una dichiarazione della milizia, diversi carri armati al di là del confine hanno colpito le postazioni curde invece di colpire “i terroristi”. “È un’aggressione che andrebbe fermata”, recita la dichiarazione. Da parte sua, un ufficiale turco ha negato le accuse e ha chiarito che le milizie YPG non sono un obiettivo della Turchia in Siria.

Quanto a lui, il primo ministro turco Ahmet Davutoglu a dichiarato che la Turchia non invierà truppe di terra in Siria. “Non manderemo forze di terra, non vogliamo vedere Daesh sul nostro confine”, ha detto Davutoglu.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz