News Società Tunisia

Tunisia: si continuano ad applicare le leggi ereditate dalla dittatura

In un lungo articolo del suo corrispondente in Tunisia, la rivista M di “Le Monde”, ha confermato che il Paese non ha voltato totalmente le spalle alle leggi che lo governavano durante la dittatura di Ben Ali.
Tre artisti, Ala Eddine Slim, Fakhri e Atef El-Ghezal Maatallah sono stati condannati a un anno di reclusione per possesso di droga. Sei studenti sono stati condannati per omosessualità.
Sentenze che tolgono valore al premio Nobel ricevuto il 9 ottobre scorso dal quartetto tunisino e che aveva come obbiettivo incoraggiare il Paese per la sua transizione politica.

Emanuela Barbieri

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.