News

Tunisia: proteste dei sindacalisti contro la riforma della Costituzione

tunisia

Elaph (23/10/2012). I sindacalisti tunisini hanno espresso il loro radicale rifiuto della riforma del Capitolo 15° del progetto della nuova Costituzione, alla quale sta attualmente lavorando l’assemblea Costituente, in quanto prevede un restringimento dell’esercizio del diritto di sciopero, considerato essenziale e non negoziabile. Secondo il nuovo progetto costituzionale, i lavoratori possono indire uno sciopero “a meno che questo non cosituisca un rischio per la vita, la salute e la sicurezza delle persone”.

Da parte sua, il segretario generale dell’Unione generale dei lavoratori tunisini, Hussain Abbasi, ha sottolineato che, nonostante il diritto allo sciopero sia comunque garantito, una tale limitazione riduce in sostanza il suo esercizio. Inoltre, Abbasi ha dichiarato che i sindacalistidovrebbero opporsi a qualsiasi legge che intacchi i diritti sindacali e di organizzazione e che violi gli standard internazionali.


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet