News Politica Tunisia

Tunisia: le 18 misure urgenti annunciate da Essid

Il parlamento tunisino
Il parlamento tunisino

(Al Huffington Post Maghreb). Il premier Habib Essid ha annunciato delle misure urgenti che il governo adotterà “immediatamente”. Tali misure si articolano in 18 punti, distribuiti su sei assi principali: il terrorismo, il consumo, l’ambiente, le amministrazioni comunali, il turismo, le sovvenzioni statali. Secondo Essid, ogni ministero dovrà presentare, entro non più di dieci giorni, un calendario “preciso” delle misure urgenti da adottare.

Il nuovo governo tunisino, che ha ricevuto la fiducia del parlamento, si è insediato oggi dopo circa tre mesi dalle elezioni parlamentari.

Ecco le misure nel dettaglio:

Lotta al terrorismo

  • adottare una legge anti-terrorismo
  • adottare una legge per la protezione delle forze dell’ordine.
  • sviluppare le competenze degli agenti delle dogane, della protezione civile e delle carceri

Consumo

  • aumentare la produzione, la distribuzione e la fornitura dei beni di consumo
  • creare un comitato nazionale e regionale per il controllo dei prezzi
  • creare un sistema informatico per monitorare i prezzi dei prodotti nei mercati all’ingrosso
  • applicare l’Art. 4 della legge relativa alla concorrenza, che autorizza lo Stato a bloccare i prezzi di alcuni prodotti per 6 mesi
  • contrastare il mercato nero raddoppiando la sorveglianza nelle regioni frontaliere e nei mercati
  • sviluppare investimenti e progetti nelle regioni frontaliere

Ambiente

  • condurre una campagna di pulizia alla quale parteciperà l’amministrazione statale e la società civile
  • multare tutti i comportamenti che nuocciono all’equilibrio ambientale
  • condurre una campagna di abbellimento dei quartieri popolari

Amministrazioni comunali

  • monitorare nel dettaglio il lavoro delle delegazioni speciali nelle amministrazioni comunali ed elaborare una legge elettorale per l’organizzazione di elezioni municipali
  • costruire abitazioni popolari nei quartieri a forte concentrazione demografica

Turismo

  • incoraggiare i professionisti nel settore del turismo a rinnovare e migliorare il servizio delle loro strutture
  • lavorare a una campagna di promozione sulla Tunisia in qualità di Paese che ha superato la transizione democratica

Sovvenzioni statali

  • aumentare fino a 150 dinar il bonus per le 230.000 famiglie bisognose a partire dal mese di aprile
  • esonerare 42.500 agricoltori dal rimborsare i loro prestiti statali

 

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz