News Politica

Tunisia: il Ministero cerca di riprendere il controllo sulle moschee

Elaph (22/06/2012). Il ministero degli affari religiosi in Tunisia sta cercando di ripristinare il suo controllo sui siti religiosi, alcuni dei quali sono finiti sotto la morsa dei militanti dopo la caduta del regime di Ben Ali. Secondo la legge tunisina il controllo selle moschee e la nomina o la rimozione degli Imam e dei Muezzin è compito esclusivo del Ministero.

Al tempo di Ben Ali, il Ministero degli Affari Religiosi insieme al Ministero degli Interni aveva stretto il controllo sui siti religiosi, ma dopo la rivoluzione molti di questi luoghi sono stati posti sotto l’influenza di gruppi religiosi estremisti. Il Ministero ha dichiarato che spera di ripristinare la supervisione su tutte le moschee entro il Ramadan, aggiungendo che 120 moschee risultano ancora fuori dal controllo ministeriale e 20 di esse sono sotto l’ala del movimento salafita.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet