News Politica

Tunisia: Ennahda e la neutralità dei ministri-chiave

EnnahdaTunisia Live (28/02/2013). Il partito Ennahda ha intenzione di attribuire i ministeri-chiave del nuovo governo tunisino a figure non di parte, e una proposta in tal senso sarà fornita dal presidente Moncef Marzouki non più tardi del prossimo lunedì. A riferirlo è stato Zoubeir Chehoudi, membro del Consiglio della Shura. Discussioni circa il rimpasto di governo si sono concentrate proprio sulla possibilità o meno di affidare il ministero degli Interni, degli Esteri e della Giustizia a figure politicamente neutrali. Come riportato da un’intervista di Radio Kalima, Rached Ghannouchi, fondatore del partito Ennahda, ha confermato il proprio sostegno affinché si realizzi la neutralità dei tre ministeri. “Ancor prima dell’assassinio di Belaid, Ennahda era d’accordo su un ministero degli Affari Esteri neutrale, e su una coalizione di governo più ampia,” ha detto al riguardo Osama al-Saghir, membro dell’Assemblea Costituente Nazionale legato a Ennahda.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet