News Società Tunisia

Tunisia: blogger arrestato, reazione attivisti RSF

(Agenzie) L’osservatorio Reporter Senza Frontiere (RSF) hanno espresso la loro profonda preoccupazione quando una corte marziale ha condannato a tre anni di detenzione il blogger Yassine Ayari con l’accusa di offesa all’onore dell’esercito. Gli attivisti hanno fatto appello affinché il caso venga esaminato da un tribunale civile.

Ayari, blogger tunisino 33ene e già attivista di RSF ai tempi del regime Ben Ali, nei mesi scorsi era stato molto critico del partito laico Nidaa Tounes e del suo leader, l’attuale presidente Essebsi. Lucie Morillon della RSF ha detto che “la condanna di un civile da parte di una corte militare è inaccettabile per un Paese come la Tunisia in quanto mina il suo processo di consolidamento democratico”.

Ayari era stato condannato in contumacia lo scorso 18 novembre con l’accusa di aver “diffamato ufficiali dell’esercito e funzionari del ministero della Difesa”. Rientrato in Tunisia il 25 dicembre, Ayari è stato immediatamente arrestato. Il blogger ha fatto appello e una nuova sentenza è fissata per il prossimo 6 gennaio.

 

Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet