News Politica Tunisia Turchia

Tunisia accusa Turchia di facilitare il transito di jihadisti

(Agenzie). Il governo tunisino ha accusato la Turchia di facilitare il transito di combattenti diretti in Siria e Iraq per unirsi ai gruppi jihadisti. L’accusa arriva dal ministro degli Esteri Taieb Baccocuhe a due settimane dalla rivendicazione da parte di Daesh (ISIS) dell’attentato al museo del Bardo nella capitale tunisina.

“Abbiamo chiesto al nostro ambasciatore ad Ankara di puntare l’attenzione delle autorità locali sul fatto che non vogliamo che una nazione islamica come la Turchia alimenti, direttamente o indirettamente, il terrorismo in Libia facilitando lo spostamento dei terroristi”, ha dichiarato Baccouche, definendo la Turchia come un “punto di passaggio”. Secondo le autorità tunisine, sono almeno 3.000 i cittadini che hanno lasciato la Tunisia per unirsi alle fila dei gruppi jihadisti i Siria, Iraq e anche in Libia.

 


Roberta Papaleo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz