Cultura Marocco Musica News

Tanjazz: 16 Paesi per la 16ª edizione

(La Nouvelle Tribune). Dal 9 al 13 settembre la città di Tangeri ospiterà la 16ª edizione del Tanjazz, il festival di musica jazz che quest’anno vedrà protagonisti più di 100 artisti provenienti da 16 diversi Paesi, un vero viaggio nella musica.

Quasi 22 formazioni dei cinque continenti prenderanno parte all’edizione 2015. L’Oceania sarà rappresentata dalla cantante pop jazz australiana Sally Street, compositrice e polistrumentista; per l’Asia si esibiranno il clarinettista indiano Arun Gosh, la band fusion jazz-reggae MoonArra di Bangalore e i bluesmen libanesi di The Wanton Bishop; dall’Africa saranno presenti il kora jazz del senegalese Ablaye Cissoko, le note tribali del pianista e compositore algerino Yacine Malek e il gruppo locale dei Gnawa Express.

Gli europei saranno presenti con il contingente artistico più numeroso, con musicisti provenienti da Italia, Spagna, Polonia, Repubblica Ceca, Francia, Belgio, Austria, Svizzera e Irlanda. L’America sarà rappresentata dalla giovane californiana Ruby Landen, il batterista argentino Minino Garay e il cubano Ivan Melon, uno dei più grandi tastieristi della sua generazione. Ma la punta di diamante del festival sarà la statunitense Nikki Hill, il nuovo fenomeno del rock’n’roll statunitense, che inaugurerà il festival.

Inoltre, quest’anno il Tanjazz proporrà dei Master di Danza Swing in uno spazio dedicato con un’orchestra radunata per l’occasione.