Cucina Marocco

Speciale Marocco: pastilla con pesce e frutti di mare

cucina marocchina marocco pastilla pesce

Ultimo appuntamento con il nostro speciale sulla cucina marocchina con una variante di uno dei piatti tipici del Marocco:

la pastilla con pesce e frutti di mare!

Ingredienti:

  • 500g di calamari
  • 500g di gamberetti
  • 500g di filetto di pesce a scelta (merluzzo, nasello, rana pescatrice, etc.)
  • 200g di spaghetti di riso
  • 25g di champignon
  • chermoula
  • 8 fogli di pasta brik
  • 50g di burro
  • 1 tuorlo d’uovo
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • olive verdi tagliate in rondelle

Preparazione:

Pulire i gamberetti, lavare i calamari e pulire e tagliare in cubetti il filetto di pesce.

Preparare la chermoula. Far marinare il pesce e i frutti di mare con metà della salsa e lasciare l’altra metà da parte. Dopo averlo lasciato a marinare per un po’, saltare i cubetti di pesce e i frutti di mare in una padella a fuoco vivo. Scolare il sugo di cottura e lasciare da parte.

Mettere in ammollo gli spaghetti di riso in acqua bollente per qualche minuto, poi scolarli e spezzettarli servendosi di forbici.

Mettere in ammollo gli champignon in acqua bollente per 15 minuti e poi tagliarli in piccoli pezzi.

In una padella saltare gli spaghetti, gli champingnon e aggiungere il resto della chermoula e il sugo di cottura del pesce. Aggiustare di sale e pepe a proprio gusto. Mescolare per qualche minuto a fuoco medio affinché sia gli spaghetti che i funghi si insaporiscano con l’aroma delle spezie e del pesce.

Lasciar raffreddare completamente i vari ingredienti, dopo di che mettere insieme i frutti di mare, il pesce, gli spaghetti, i funghi e aggiungere anche le olive verdi in rondelle.

In una teglia da forno, adagiare i fogli di pasta brik uno ad uno distribuendo una noce di burro tra ogni foglio. Dopo di che, adagiare il ripieno all’interno dell’ultimo foglio, chiudere e spennellare con il tuorlo d’uovo e il burro restante fatto fondere.

Far scaldare il forno a 180°, bucherellare la superficie della pastilla per permettere al vapore di fuoriuscire durante la cottura. Infornare per circa 40 minuti o finché la pastilla non acquista un colore dorato.

Servire la pastilla ancora calda, decorata con prezzemolo, limone, olive o gamberetti interi, secondo il proprio gusto.

 

Buon appetito!

 

 

Redazione

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet