- Home > Iraq > Siria: tragedie sedimentate
Iraq News Politica Siria

Siria: tragedie sedimentate

Elaph (16/08/2014). Di fronte alla fuga in massa dalle regioni dell’Iraq controllate dagli sgherri dello stato islamico (Isis), il campo profughi Nowruz di Derike, Siria, dopo aver accolto i siriani apre le porte ai rifugiati iracheni, in gran parte yazidi, che l’Isis sembra considerare il suo nemico numero uno.

Rappresentanti yazidi e funzionari curdi hanno riferito infatti che ieri almeno 80 yazidi sono stati massacrati dai cartelli del jihad, che prima di ucciderli hanno dato loro la “possibilità” di convertirsi all’islam, o meglio di giurare obbedienza alla loro organizzazione. Non sempre infatti i peshmerga e i combattenti di altri gruppi curdi iracheni e siriani sono in grado di affermare il loro pieno controllo sulle regioni conquistate al punto da ospitare campi profughi sicuri.


Carlotta Caldonazzo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz