News Politica

Siria: osservatori all’opera e nuove manifestazioni di protesta

Dar al-Hayat (23/12/2011). Sono giunti ieri a Damasco i primi delegati del Cairo che fanno parte della missione araba per monitorare le azioni del governo siriano. Questa prima fase vuole preparare il terreno agli osservatori futuri il cui arrivo sarebbe previsto per la fine del mese e che si aspetta raggiungano il numero di 150 persone. La delegazione del Cairo, che ha a capo il segretario generale aggiunto Samir Seif al-Yazal, include numerose personalità della Lega Araba, che lavoreranno fianco a fianco con ricercatori ed esperti di organizzazioni per i diritti umani. Le operazioni avviate dai primi osservatori coincidono con le manifestazioni volute dal coordinamento dei comitati siriani sotto lo slogan “Il protocollo della morte: licenza ad uccidere”. Lo slogan è in linea con le critiche degli attivisti siriani che vedono nel provvedimento ciò che definiscono “una cautela” che rende l’azione troppo blanda da parte della Lega Araba verso il governo siriano.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet