News Siria

Siria: Obama ottiene il sostegno di figure chiave del Congresso

Barack -Obama -formiche.net_Egypt Independent (04/09/2013). Il presidente americano Barak Obama ha guadagnato il consenso di figure chiave del Congresso, inclusi i Repubblicani, per quanto riguarda il suo piano di attacchi limitati in Siria per punire il presidente Bashar al-Assad per il sospetto uso di armi chimiche contro i civili. Dopo che le Nazioni Unite hanno detto che due milioni di siriani sono fuggiti da un conflitto che rappresenta la maggior minaccia alla pace mondiale dalla guerra del Vietnam, Obama ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno un piano più ampio per aiutare i ribelli a sconfiggere le forze di Assad.

In una nota che sembra mettere in discussione la legittimità del piano di attacco USA in Siria senza l’appoggio ONU, il segretario generale Ban Ki-moon ha detto che l’uso della forza è legale solo in caso di autodifesa o con l’autorizzazione del Consiglio di Sicurezza. Se l’ispettore ONU conferma l’uso di armi chimiche in Siria, il Consiglio di Sicurezza dovrebbe superare le differenze interne ed entrare in azione, ha detto il segretario.

Dopo aver sorpreso amici e nemici con l’annuncio di una rinvio dell’attacco in attesa dell’autorizzazione del Congresso, Obama ha incontrato i leader di quest’ultimo alla Casa Bianca per sollecitare una decisione rapida e assicurare loro che non ci sarebbe stata un’altra lunga guerra come in Iraq e in Afghanistan. Dopo l’incontro, John Boehner, il portavoce repubblicano della Camera dei Rappresentanti, ed Eric Cantor, leader della maggioranza, hanno assicurato il loro sostegno ad un’azione militare.  I voti sono attesi per la prossima settimana.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz