News Politica

Siria: neonata rimasta uccisa, feriti tra osservatori kuwaitiani

Aljazeera (10/01/2012). Il Comitato generale della rivoluzione ha riferito oggi di uccisioni nel Paese causate da colpi esplosi dalle forze di sicurezza. Tra le vittime ci sarebbe una bambina di non più di quattro mesi: è la più piccola creatura rimasta uccisa dall’inizio della rivolta siriana. Due funzionari sono stati feriti nel corso delle proteste e si parla anche di due osservatori della Lega Araba di origine kuwaitiana leggermente feriti in un attacco a firma di soggetti non identificati. Il Comitato generale ha poi riportato la notizia dell’uccisione di tre fratelli tra cui una donna, ad Idlib, e di altre cinque vittime inclusa una bambina, ad Homs. Un militare dissidente è stato ucciso nella campagna di Damasco, a Duma, mentre altre morti si sono registrate sia ad Hama che a Qamishli.

Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

Ultimi tweet