News Politica

Siria: massacri a Damasco, più di 500 morti

massacri damascoThe Daily Star Lebanon (23/04/2013). Il bilancio delle vittime dopo giorni di scontri a Damasco potrebbe superare le 500 vittime, hanno riferito gli attivisti.  Almeno 483 persone sono state uccise nelle periferie Jdeidet al-Fadl e Jdeidet al-Artouz in seguito al tentativo dell’esercito del regime di rimpossessarsi delle aree ora sotto il controllo dell’opposizione.

Gli attivisti del Comitato di Coordinamento Locale hanno definito come “massacri” questi attacchi, dichiarando che molti ribelli sono stati uccisi in esecuzioni sommarie. Il Comitato ha chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di riferire dell’attacco alla Corte Penale Internazionale.

Gli scontri al di fuori della capitale sono avvenuti dopo l’invito dell’opposizione ad Hezbollah di ritirare i suoi combattenti dalla Siria in seguito ai feroci combattimenti al confine con il Libano. Gli attivisti affermano che l’esercito del regime sono state fortemente sostenuti dai combattenti di Hezbollah nel loro tentativo di riprendere il controllo delle città vicine al confine libanese.

Silvia Di Cesare

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Vuoi Studiare Arabo?

summer_school_a_tangeri

Ultimi tweet