News Siria

Siria: l’opposizione definisce una “manovra politica” il piano russo

opposizione sirianaNow Lebanon (10/09/13). L’opposizione siriana ha definito una “manovra politica” il piano russo che mira ad evitare gli attacchi punitivi degli Stati Uniti contro la Siria, con la distruzione della armi chimiche del regime.

La Coalizione Nazionale Siriana ha detto in un comunicato “la proposta di Lavrov è una manovra politica ed è parte dell’inutile procrastinazione che  porterà solamente altra morte e distruzione per il popolo siriano. La violazione del Diritto internazionale richiede una risposta internazionale appropriata”; invito indiretto all’amministrazione Obama a non abbandonare la possibilità di attacchi militari contro Damasco.

L’opposizione ha poi continuato “chi commette crimini di guerra non può essere esonerato e i crimini contro l’umanità non possono essere cancellati offrendo concessioni politiche o consegnando lo strumento utilizzato per commettere tali crimini”.

Il capo dell’Esercito siriano libero, Selim Idriss, ha dichiarato “richiediamo gli attacchi e avvertiamo la comunità internazionale che questo regime racconta bugie e il bugiardo Putin è il suo maestro”.


Alessandra Cimarosti

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz