News Siria

Siria: Lavrov: “accordo su armi chimiche a rischio se risoluzione ONU minaccia Siria”

39254D81-A8E3-4677-8BC3-BCBB587B509B_mw1024_n_sal Hayat (16/09/2013). Il Ministro degli esteri russo Sergej Lavrov ha avvertito che qualsiasi progetto di risoluzione del Consiglio di Sicurezza che comprenda minacce alla Siria potrebbe  far  fallire l’accordo di Ginevra sugli arsenali di armi chimiche siriane  stretto con Washington, malgrado il Ministro abbia confermato la sua soddisfazione rispetto all’impegno degli Stati Uniti di aderire all’accordo.

Dopo i colloqui con il suo omologo egiziano Nabil Fahmy, Lavrov  ha dichiarato: “Sono sicuro che malgrado le dichiarazioni di alcune capitali europee, gli Stati Uniti si atterranno esattamente a ciò che è stato concordato”.

Tuttavia ha aggiunto che gli inviti pressanti volti a far introdurre alle Nazioni Unite una risoluzione che minacci una potenziale punizione per la Siria secondo il capitolo 7  dell’ONU sono lo specchio di una “mancanza di comprensione” dell’intesa conclusa  tra  la Russia e gli Stati Uniti sulla rimozione delle armi chimiche.

Lavrov ha inoltre ritenuto che è forse arrivato il momento di discutere sugli sforzi da concentrare per costringere  i ribelli a prender parte a una conferenza  internazionale  per la pace, invece di semplicemente spronarli a farlo.


Chiara Cartia

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz