Politica Siria

Siria: la Russia respinge le accuse americane

El Watan (17/02/2014). Il ministro russo degli Affari esteri, Sergueï Lavrov, ha respinto le accuse del suo omologo americano John Kerry secondo le quali la Russia avrebbe impedito, fino ad ora, una soluzione negoziata in Siria, sostenendo il regime. “Tutto quello che abbiamo promesso (per una risoluzione della crisi siriana) l’abbiamo fatto”, ha dichiarato Sergueï Lavrov. “Innanzitutto noi lavoriamo ogni giorno con le autorità siriane e, in secondo luogo, le cifre mostrano chiaramente che non è il regime che crea la maggior parte dei problemi, ma i terroristi e i gruppi terroristici che si sono moltiplicati in Siria e che non obbediscono a nessuna struttura politica”, ha aggiunto il ministro.

Il segretario di Stato americano, John Kerry, ha accusato la Russia di aver di fatto favorito il presidente siriano Bashar al-Assad dopo il fallimento delle negoziazioni di Ginevra che avevano il compito di mettere fine, dopo tre anni, ad un conflitto sanguinoso.


Viviana Schiavo

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz