News Politica

Siria: la Gran Bretagna chiede misure più incisive

Elaph (15/06/2012). Misure più incisive per far rispettare il piano Annan alla Siria: è quanto chiede la Gran Bretagna al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. Il tempo sta scadendo e i sei punti vanno applicati, recita il monito britannico. La scorsa notte l’ambasciatore inglese presso l’organizzazione internazionale, Mark Lyall Grant, ha dichiarato ai giornali che “ci stiamo concentrando sul far rispettare e veder applicato il piano Annan. Chiediamo in tal senso al governo siriano che si appresti a rispettare maggiormente gli impegni presi – cosa che non ha fatto finora, perpetrando invece il brutale assassinio del suo popolo”.


Claudia Avolio

Scrivi un commento

Clicca qui per postare un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Formazione online

corsi di lingua araba

Ultimi tweet

Formazione

tangeribiz